Debito pubblico: 1. debito odioso 2. da non confondere con il debito delle banche

Per fermare il debito pubblico bisogna dichiararlo illegale
Sorgente: Pour freiner l’endettement public, déclarer la dette illégitime | BusinessBourse

 

Greece BailoutLe possibilità sono strette ma esistono delle soluzioni per arrestare l’aumento del debito pubblico. Rendere il debito illegale è una di quelle soluzioni. L’Ecuador ha osato, la Grecia lo sogna. 

Odioso, illegale… Quando uno Stato definisce il suo debito con questi epiteti, i creditori hanno filo da torcere. Nel 2008, il governo dell’Ecuador dichiara che il 70% del suo debito è illegale e che non lo pagherà. Questa decisione costa cara: taglia l’accesso del paese ai mercati obbligazionari. Ma l’Ecuador risparmierà lo stesso 7 miliardi di dollari, mentre il servizio del debito precedentemente fagocitava il 50% de bilancio dello Stato.

Non tenere conto dell’aiuto alle banche

Questa storia potrebbe ispirare altri paesi. “In Grecia il 50% del debito può essere considerato illegittimo”, spiega l’economista Kostas Vergoupoulos. “Infatti la Grecia è l’unico paese che mescola il debito delle banche con il debito pubblico. Al passivo dello Stato greco si trova l’aiuto versato dall’Europa per aiutare le banche greche. Questo aiuto non fa altro che transitare dallo Stato greco e non dovrebbe quindi comparire nei conti, prosegue l’esperto. Se si separano i due tipi di debito, la Grecia ha un debito del 90% del PIL, come la Spagna.”

Il paragone con questo paese non è innocuo. Mariano Rajoy si è adoperato per ottenere la separazione tra questi due tipi di debito e ce l’ha fatta.

Source: lexpress

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...