1992: abolizione della separazione tra banche di prestito e banche speculative

di Multicentrum Gli italiani  non hanno avuto necessità per 55 anni, dal 1936 al 1991, “di capire di finanza”: Banca d’Italia, pubblica fino al 1991  per il 74% dell'IRI  e la Consob che dipendeva da Banca d’Italia, hanno “protteto” i cittadini italiani dalla finanza speculatrice per molto tempo.  Le case delle famiglie italiane per 55... Continue Reading →

Annunci

L’UE contro l’iniziativa popolare dei cittadini europei

Secondo la Corte europea di giustizia, non è valida l'iniziativa popolare, laddove si tratti di richiedere misure per cancellare il debito pubblico in caso di necessità nazionale di un paese dell'eurozona. Una proposta di iniziativa cittadina che chiedesse di cancellare il debito pubblico di un paese non troverebbe alcun fondamento nei trattati, secondo la Corte... Continue Reading →

Il Libripens, il banchiere romano

Leggo su Wikipedia: Il libripens faceva parte delle magistrature minori dell'antica Roma. Suo compito era assistere alle compravendite; era dotato di bilancia e pesi (che servivano per quantificare il prezzo in denaro di un determinato prodotto) e di una verga, la festuca, che egli batteva sull'oggetto in questione per formalizzare il passaggio di proprietà, una... Continue Reading →

Eureka!

Draghi ha detto che la valuta dell'eurozona è l'euro. La Commissione europea ha specificato che ci può essere solo una moneta a corso forzoso - o legal tender, moneta a corso legale - nell'eurozona. Quindi essendo che la moneta a corso legale è definita come una valuta che i venditori sono obbligati ad accettare nelle... Continue Reading →

Riprenderci la sovranità

Riprenderci la sovranità non può andare senza riprenderci la sovranità monetaria e richiede una rivoluzione quantica che il popolo al momento non è preparato ad affrontare, perché richiede di rimettere in discussione tutti i dogmi inculcatici e un rimettersi in discussione nella propria vita. Faccio richiesta esplicita a tutti i maestri spirituali del momento a... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: