Le reticenze delle banche non devono frenare la definizione di nuove regole finanziarie

28 aprile 2010 Pubblico questo editoriale di una testata storica, Agence Europe, che è nata contemporaneamente al progetto europeo e che rappresenta la voce mainstream più autorevole delle istituzioni dell’UE. E’ notevole per capire come sta cambiando il vento negli ambienti insider. Enne di Effe Fonte: http://www.agenceurope.com, bollettino n. 10127 del 27 aprile 2010. Traduzione…

Vota:

Dal buono postale fruttifero a Bassanini. NF

28 aprile 2010 “La legge 27 maggio 1875, n. 2779, proposta dall’allora Ministro delle Finanze Quintino Sella, dispose la creazione di una Cassa di risparmio postale centrale, posta sotto la garanzia dello Stato e ricompresa nella Cassa depositi e prestiti, su esempio di quanto era già avvenuto in Inghilterra nel 1861.Ciò rese possibile una raccolta…

Vota:

Centri e borghi di plastica. NF

La privatizzazione larvata dei nostri centri storici passa per pedonalizzazioni fintamente verdi (1) ed eliminazione di posti macchina gratuiti; poi si svenano i piccoli commercianti; poi banche e grande distribuzione faranno il resto, magari con l’aiuto del picciotto Equitalia spa per pignoramenti, ipoteche e vendite all’asta. Un giorno ci ritroveremo nei campi profughi dell’ONU come…

Vota:

(Al)italia flop, ma (Air) France decolla. Enne di Effe

E’ singolare che dopo il black out dei voli, Alitalia risulti prossima al fallimento mentre Air France, più sana che mai, pronta a magnarsela. Ma perché, dico io, Air France non ha subito lo stesso black out, se non peggio? Certamente, ma Air France – per ca il 35% pubblica – ha molto più cash…

Vota:

Draghi nostri. Enne di Effe

Vi siete chiesti perché la Gabanelli di rai3 non possa (più) trattare di certi argomenti, o faccia sempre il giro largo (signoraggio, scie chimiche, proprietari OGM, complotto della suina ecc ecc)? Semplice, perché esattamente come la moneta che dovrebbe essere pubblica ma in realtà passa attraverso le forche caudine delle aste “pubbliche” – ma privatissime,…

Vota:

Falsi veri i bond USA sequestrati a Chiasso. di Enne di Effe

19 aprile 2010 E così Bill Clinton si recava la settimana scorsa in Giappone per tentare di riscuotere i buoni del Tesoro USA (134,5 mld $) che erano stati sequestrati a Chiasso lo scorso luglio e da subito dichiarati FALSI dalla Federal Reserve. La notizia è di oggi e proviene da un rinomato giornalista di…

Vota:

Carissimi lettori.

questo post sarà diverso dagli altri, e forse anche un po’ goffo, ma pazienza. Per spiegarvi che ho tante indagini nel cassetto ma che mi manca semplicemente il tempo per elaborarle e metterle in forma scritta decente, perché siano fruibili ai più. Mi manca tempo perché nel sistema bancario il tempo è denaro. Il giornalismo…

Vota:

Nessuno che creda nella democrazia accetterebbe l’incarico di presidente dell’UE

Nigel Farage, copresidente del Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia del Parlamento europeo, diede dello “straccetto umido” al neopresidente dell’UE, Van Rompuy, accusandolo di provenire da un paese non paese: era tutto british humour nella migliore tradizione britannica di quel paese, ma fu multato con dieci giorni di assenza di stipendio. (cfr. http://www.vocidallastrada.com/2010/03/il-parlamento-europeo-multa-nigel.html )….

Vota:

Una vittoria splendida!

di Debora Billi – Fonte: http://petrolio.blogosfere.it/2010/04/una-vittoria-splendida.html Vi segnalo questo, razza di pessimisti, catastrofisti, disfattisti e quant’altro. Il presidente del consiglio comunale ha convocato le principali tre commissioni, con all’ordine del giorno «la riconsegna dell’impianto idrico comunale da parte di Acqualatina S.p.a.». L’amministrazione comunale – fatta di liste civiche elette un anno fa dopo un lungo…

Vota:

Il segreto dell’oro scomparso nella seconda guerra mondiale

Dal capitolo 6 di Bankenstein. Marco Saba David Kaplan descrive in che modo l’oro viene utilizzato come sistema per lavare denaro sporco: “Le più importanti raffinerie in Svizzera, vendono il loro oro ai gioiellieri italiani che sono i massimi fornitori a livello mondiale. I gioielli italiani vengono venduti a compratori USA… ed al loro secondo…

Vota: