Borghi: la logica del cetriolo e l’articolo 264 C.P. (ovvero la brutta storia del MES)

Con interruzioni insopportabili, ma Borghi è bravissimo lo stesso. Intervento dell'On. Claudio Borghi relativamente alle ultime voci che vogliono il MES ormai approvato e senza nessuna eccezione o osservazione da parte dell'Italia, nonostante un preciso mandato del PArlamento, approvato con un voto, affinché non vi fosse approvazione automatica, ma il tutto fosse sottoposto ad un... Continue Reading →

Biglietti di Stato: autorizzati da Moro nel 1966, vietati da Scalfaro, Prodi, Dini, Ciampi, Visco nel 1998

La Legge di Moro del 31 Marzo 1966, m. 171, per l'emissione di banconote di Stato (o statonote). La legge fu abrogata con il governo Prodi nel 1998, a firma di Visco, Dini, Ciampi. https://www.normattiva.it/atto/caricaDettaglioAtto?atto.dataPubblicazioneGazzetta=1998-03-14&atto.codiceRedazionale=098G0096&atto.articolo.numero=4&atto.articolo.tipoArticolo=0 La gestione delle "riserve" della Banca d'Italia viene ceduta alla BCE. Si ringrazia Marco Saba per la ricerca. Nforcheri 18/02/2020... Continue Reading →

M5s, la moneta anti-euro: proposta alla Lega, se il Carroccio ci sta Giuseppe Conte rischia

Chissà perché se ne parla solo oggi sulla stampa allorquando il convegno fu fatto il 2 dicembre scorso, organizzato dall'on. Pino Cabras ? Chissà che le mosse di Renzi non siano volte a evitare che questa proposta vada in porto? Libero 18 Febbraio 2020, di Becchi e Zibordi   Il 6 febbraio è stato assegnato... Continue Reading →

Cambiare paradigma: dalla moneta debito alla moneta cassa (2)

(La prima parte è qua) La moneta creata - banconote, moneta scritturale bancaria - è contabilmente segnata come una cambiale e posta al passivo dell’emittente, una sua promessa di pagamento di un’attività posta a riserva. Solo che sia per la Banca centrale sia per le banche commerciali, la riserva al momento della creazione monetaria non... Continue Reading →

Circondati da paesi che si fregano Mare Nostrum

https://www.youtube.com/watch?v=UcyJ7zK7Q8Y&feature=share&fbclid=IwAR09CqlUBbGMtDy0Q5ce6ihVx_WV8TiCZXaQOioNVhbSrKn9xD66VX2WV9E L'Algeria, che per atto unilaterale ha deciso nel 2018 di estendere la sua Zona economica esclusiva fino a 12 miglia dalle coste sarde, ha la società per l'energia nazionale, SONATRACH, completamente controllata dal governo. Il Presidente della Repubblica ne ha silurato dopo soli 4 mesi il Ceo, per questioni di corruzione (tangenti da SAIPEM),... Continue Reading →

Boris Johnson rifiuta di stringere la mano al Presidente del Congo, ma Macron l’abbraccia

Boris Johnson rifiuta di stringere la mano al Presidente del Congo, Denis sa Sassou Nguesso, e dice: "Mi spiace, non posso stringere la mano a costui, è un criminale". Allora viene Macron ad abbracciarlo per salvargli la faccia. https://twitter.com/i/status/1226229064228319233 Traduzione: Ascoltate bene il Primo Ministro della Gran Bretagna Boris Johnson, che in inglese dice "Mi... Continue Reading →

MES: la logica del pacchetto era quella del pacco

Ripeto il concetto. Il MES è double face: da una parte, la punta dell'iceberg, è un trattato intergovernativo fuori dal corpus dei trattati europei, che sono stati cambiati per renderli "compatibili" con procedura irregolare, una semplice decisione del Consiglio europeo di marzo 2011 che ha aggiunto la frase: « Gli Stati membri la cui moneta... Continue Reading →

Banca pubblica per gli investimenti: habemus?

Avevamo una banca pubblica per gli investimenti ma non ce n'eravamo accorti? Banca del Mezzogiorno Medio Credito Centrale Spa, il cui amministratore delegato è il nipote del Presidente della Repubblica, Bernardo Mattarella, è controllata direttamente da Invitalia Spa (dal 17 agosto 2017), società presieduta fino a novembre scorso da Giuseppe Tesauro, il figlio dell’ex Garante... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: