Commento all’articolo 

Articolo con imprecisioni

Primo: Berlusconi ha già le sue aziende controllate dai Rotschilds da quando Bolloré ha fatto il raid su mediaset. Nonostante tutto dimostra di avere stomaco per proporre ancora sette anni dopo una moneta parallela, l’unica che si deve e può fare en attendant Godot, cioé che ci togliamo dalle palle dell’euro.

Secondo: la moneta proposta da Berlusconi, e descritta dall’autore non avrebbe niente a che vedere con le amlire che furono una moneta di occupazione degli americani, stampata a loro iosa per le loro spese, indebitandoci quindi due volte, poiché veniva prestata e non certo distribuita a gratis come vorrebbe fare Berlusconi

Terzo: tutte le altre critiche non sono fondate, in quanto nella scarsità degli euro, se abbiamo un’altra valuta per fare le spese avremo più euro per pagare il mutuo e l’affitto, idem per il debito, che indubbiamente va ripudiato con tanto di argomenti,

Dal punto di vista tattico è una strada da non sottovalutare assolutamente, anzi, è la strada da prendere perché se aspettiamo di avere l’accordo dall’UE per fare i nostri interessi, campa cavallo e nel frattempo siamo morti.

Naturalmente va fatto con intelligenza, strategia e tattica.

Nicoletta Forcheri

5/3/2017

L’articolo: Berlusconi propone la DOPPIA MONETA: “cavallo di Troia” o progetto fallimentare? (di Giuseppe PALMA) | La Costituzione

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...