I valori di Babilonia: confusione, mescolando

30 gennaio 2017, Colin MCKAY, tradotto da N. Forcheri 
בָּבֶל – Bâbel, baw-bel’; da בָּלַל H1101 (bâlal);
confondere (mescolando); Babele* (cioè Babilonia), ivi compreso Babilonia e l’impero Babilonese. 

confusion_483x700_7000ms

 

Il capovolgimento dei valori si può far risalire agli antichi imperi semitici della Mesopotamia, e al culto della fertilità di Inanna-Ishtar, dea del Sesso e della Guerra, “Regina del Cielo”:

La cosa centrale della dea come un paradosso è la sua androginia psicologica, molto ben documentata, e più raramente  rilevata, la sua androginia fisiologica.  Inanna-Ishtar è sia femmina che maschio. I testi sovrappongono continuamente i tratti maschili a quelli femminnili nel comportamento della dea.1

La sua androginia si manifesta anche ritualmente nel travestitismo del culto della sua persona. Il potere stupefacente della dea si evidenzia nel frantumare i confini umani tra  sessi: “Lei (Ishtar) [cambia] la parte destra (maschile) con la sinistra (femminile),  [cambia] la parte sinistra con la destra, [trasforma] l’uomo in donna, [trasforma] la donna in uomo, adorna l’uomo come una donna, la donna come un uomo.”2

La più vivida espressione delle contraddizioni intrinseche della dea affiorano nel seguente passaggio:

Distruggere, costruire, strappare e risolvere sono in te, Inanna….
Trasformare l’uomo in donna e la donna in uomo sono in te, Inanna….
Affari,  
grosse vincite, perdite finanziare, deficit, sono  in te, Inanna….3

Conoscere e non conoscere, essere consapevoli di tutta la verità pur raccontando menzogne,  avere due opinioni contenporaneamente che si annullano, sapere che sono contraddittorie e credere in entrambe, utilizzare logica contro logica,  ripudiare la moralità ma rifarsi ad essa (…) Mentire scientemente ma crederci genuinamente, dimenticare qualsiasi fatto che sia diventato sconveniente e poi quando ridiventa necessario, rispolverarlo dall’oblio fintanto che sia necessario, negare l’esistenza della realtà obiettiva.”

George Orwell, definizione del pensiero ambiguo, 1984

Oggi molte nazioni rivedono i loro valori morali e le loro norme etiche, erodendo le loro tradizioni e le differenze tra i popoli e le culture. La Società deve non sono riconoscere il diritto di tutti alla libertà di coscienza, di opinione politica e di privacy, ma deve anche accettare senza dibattito l’equivalenza tra il bene e il male, per quanto possa sembra strano, concetti che sono opposti nel significato. Tale disruzione di valori tradizionali dall’alto non solo porta a conseguenze negative per la socità ma anche a conseguenze antidemocratiche, poiché è portata avanti sulla base di idee astratte teoriche, contrarie alla volontà della maggioranza che non accetta i cambiamenti o la revisione proposta dei valori.”

Vladimir Putin, Presidential Address to the Federal Assembly, 12 Dicembre 2013

   

* “E da Cush nacque Nimrod: iniziò ad essere potente sulla terra.
Era un potente cacciatore prima del Signore: quindi si dice, Nimrod il pari, potente cacciatore prima del Signore.
E
l’inizio del suo regno fu Babele, ed Erech, e Accad, e Calneh, nella terra di Shinar.”

  1. https://psalmistice.com/2016/04/13/the-money-shot-even-banking-is-all-about-sex/#10
  2. https://psalmistice.com/2016/04/13/the-money-shot-even-banking-is-all-about-sex/#10
  3.  https://psalmistice.com/2016/04/13/the-money-shot-even-banking-is-all-about-sex/#10

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...