Rendita monetaria e democrazia

nuovalocandina
Marco Saba si è scusato ma non potrà essere presente

di Alessio Villarosa

Per partecipare accreditarsi al seguente link: http://bit.ly/creazionedenaro

DI CHI E’ BANCA D’ITALIA ? CON CHI PUO’ INTRATTENERE RAPPORTI ? LO STATO PUO’ STAMPARE MONETA SENZA BANCA D’ITALIA ?

Ormai ho girato oltre 100 comuni parlando del sistema bancario, del ruolo di Banca d’Italia e della sua “proprietà” e mi sono reso conto che certe informazioni, le più importanti, perchè le più potenti, sono spesso le più ignorate!

Banca d’Italia non sarà presente al convegno del M5S organizzato alla Camera dei Deputati il 4 novembre 2016.
Questa la risposta al mio invito: “Banca d’Italia secondo una prassi consolidata, non partecipa a eventi organizzati da singoli gruppi parlamentari, concentrando i rapporti con il Parlamento nei momenti istituzionali delle audizioni”.

Banca d’Italia e i parlamentari eletti dai cittadini italiani devono stare a debita distanza! Tutti i parlamentari !
Perchè?
Semplice, Banca d’italia non è nostra e non può neanche avere rapporti con noi al di fuori dalle sedi istituzionali (3/4 volte l’anno durante le audizioni in commisisone), non decidiamo noi il suo operato perchè saremmo in conflitto di interessi…cose da pazzi…vedono il conflitto di interessi tra i soldi dei cittadini i e la banca che “regola” la massa dei soldi dei cittadini.

Ovviamente Banca d’Italia sarà in conflitto di interessi anche con le banche che deve vigilare ?
NO
loro sono liberi di guidarne l’operato
COME ?
Ve lo spiego più giù.

Nel 1981 le fu negata a Banca d’Italia (Istituto di interesse PUBBLICO) la partecipazione al debito pubblico……
Lo Stato (i cittadini) non poteva piu indebitarsi con una banca dei cittadini ma doveva farlo solo con i privati, Banca d’Italia smise in pochi anni di partecipare alle aste per l’acqusito dei titoli di stato italiani….e potete vedere a quanto schizzò il debito pubblico da quesgli anin ad oggi, ma questa è un’altra storia.

STRANO ?
Ma vero….
Come è vero che la quasi totalità dei vertici di Banca d’Italia viene scelta dagli azionisti privati per il tramite dei membri del “Consiglio superiore di Banca d’Italia”, decidono il nome del Direttore e dei vicedirettori e danno parere sul nome del Governatore, ah dimenticavo…scelgono anche gli importi dei loro stipendi…

SCUSATE MA…
Gli azionisti NON sono quelli che dovrebbero essere “vigilati” da Banca d’italia, insoma la Repubblica delle NOCCIOLINE…

A breve pubblicherò la nuova locandina, aspettiamo risposte da :
– ABI
– BPM
E ci sarà come nuovo relatore in aggiunta ai rlatori presenti nella locandina il gruppo “moneta positiva” con:
– Fabio Conditi – Presidente dell’Associazione Moneta Positiva

Nelle altre due immagini allegate vedete:
– Una banconota emessa DIRETTAMENTE dallo Stato tra gli anni ’60 e ’70 – PERCHE’ NON CI RIFLETTIAMO NUOVAMENTE
– Due monete (quindi a credito dello Stato) commerative DA 5 EURO emesse da altri paesi europei – PERCHE’ NON LO FACCIAMO ANCHE NOI !

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...