Punti fermi sulla creazione di danaro bancario in Europa

Sorgente: Centrale Rischi Banche: Punti fermi sulla creazione di danaro bancario in Europa

Al di là della ricostruzione fantasiosa fornita dalle banche, in Europa contano le regole contabili. In particolare, le IAS-IFRS.

1 – La IAS 7.6 prevede chiaramente che: la cassa è i contanti (monete e banconote) ed i depositi bancari;
http://ec.europa.eu/internal_market/accounting/docs/consolidated/ias7_en.pdf

2 – La moneta bancaria è definita fiat currency dall’autorità bancaria europea (EBA), sottindendendo che è a corso legale poiché accettata dalla banca centrale e dall’autorità statale;
https://www.eba.europa.eu/documents/10180/657547/EBA-Op-2014-08+Opinion+on+Virtual+Currencies.pdf

3 – La Banca d’Italia riconosce il valore normativo delle opinioni dell’EBA;
https://www.bancaditalia.it/statistiche/raccolta-dati/segnalazioni/eba-its/

4 – La moneta bancaria viene creata dal nulla sul momento dalla banca (KPMG, 5 settembre 2016);
https://assets.kpmg.com/content/dam/kpmg/is/pdf/2016/09/KPMG-MoneyIssuance-2016.pdf

5 – Le banche possono creare moneta bancaria in euro perché questo non è proibito da nessuna disposizione (Tribunale di Bolzano, 6 settembre 2016);
http://marcodellaluna.info/sito/2016/09/25/signoraggio-secondario-prime-ammissioni-da-banche-e-giustizia/

6 – La BCE in M1 indica monete, banconote e depositi a vista come aggregati indipendenti, quindi nessuna necessità di garantire moneta bancaria elettronica con altra moneta bancaria cartacea, così come quella cartacea non dev’essere garantita da quella metallica (mentre una volta lo si pretendeva…);
https://www.ecb.europa.eu/stats/money/aggregates/aggr/html/hist.en.html

7 – Il problema rimane: come si contabilizza la creazione monetaria ?
Poiché la creazione di nuova moneta rappresenta certamente un influsso nella cassa dell’entità che la crea, essa deve apparire IN PRIMIS nel conto di cassa della banca prima che questa, come proprietaria dichiarata, possa disporne legittimamente e legalmente come fonte dell’impiego;
Vedi, ad es. 
Lo scopo del rendiconto finanziario è spiegare i motivi che hanno determinato il cambiamento, in meglio o in peggio, della liquidità attraverso l’indicazione delle fonti e degli impieghi di cassa del periodo.
http://www.impresaoggi.com/it2/342-rendiconto_del_cash_flow_bilancio_dimpresa_n_8/ 

8 – In sostanza, oggi le banche fingono di usare i depositi preesistenti per giustificare la proprietà della moneta che utilizzano, ma nella realtà – anziché intermediari di fondi preesistenti – sono fabbriche di danaro;
https://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/intermediari/

9 – La contabilità deve riflettere la realtà operativa della banca (art. 2423 codice civile italiano), e non una comoda finzione per ingannare il pubblico.
http://def.finanze.it/DocTribFrontend/getArticoloDetailFromResultList.do?id={53CCD9C8-46B8-4C97-9F79-FF68382D6667}&codiceOrdinamento=200242300000000&idAttoNormativo={9E93F1BE-06AE-4F24-8E9D-B838F7E0C2E6}

C.V.D.

IASSEMCENTRO STUDI MONETARI

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...