Evento per rinazionalizzare Bankitalia il 18 giugno a Roma

Alfonso Luigi Marra: la mia amica ed economista Nicoletta Forcheri ha aderito alla manifestazione di sabato 18.6.16 con il bell’articolo che segue.

È un’adesione importante perché Nicoletta fa parte del quel ristretto ed importante gruppo di economisti anti-signoraggio impegnati, da anni, nella lotta contro questo tremendo fenomeno. Gruppo di cui, al di là di qualche distinguo ed anche di qualche dissapore che però non possono rilevare dal punto di vista dell’apprezzamento scientifico complessivo, fanno parte (in ordine alfabetico e scusandomi anticipatamente se dimentico qualcuno o ometto altri perché non li conosco): Marco Della Luna, Paolo Ferraro,Antonino GalloniElio LannuttiFabiuccio MaggioreAntonio Miclavez,Claudio Moffa, Marco Mori, Francesco Petrino, Antonio Maria RinaldiMarco SabaSalvatore TamburroGiuseppe Turrisi. Senza dimenticare di commemorare Nando Ioppolo, Savino Friggiola, Arrigo Molinari, Domenico Longo, oltre, naturalmente, il nostro grande precursore Giacinto Auriti.

Nicoletta Forcheri: «Il 18 giugno l’avvocato Alfonso Luigi Marra ha convocato un’importante manifestazione a Roma per “picconare” la magistratura ed esortarla a considerare la truffa contabile del sistema bancario nell’emissione monetaria, e per spronarla ad esaminare la possibilità di ripristinare la legalità con il sequestro delle quote private di Bankitalia, che fa parte di quel piccolo esiguo 6% di banche centrali al mondo quasi completamente private (al 95%).
Evidentemente non basta il sequestro, bisognerà pure un audit sulla contabilità, e sul debito pubblico, per sviscerare la truffa monetaria, ma solo se la magistratura farà il suo dovere ad esempio facendo rispettare la moneta a corso legale senza arrendersi al fatto compiuto del più forte – il sistema bancario – che impone alla società una moneta non a corso legale – il 95% della moneta totale – oppure esaminando i molteplici conflitti di interesse insiti in Bankitalia partecipata da quelle stesse banche dealer che formando un cartello hanno un diritto di prelazione — e di predazione – sulle ricchezze del paese con l’acquisizione in ius primae noctis dei titoli del debito del Tesoro;
solo se la magistratura farà rispettare la legge non del più forte ma del popolo sovrano sarà possibile uscire dal guado in cui ci troviamo, situazione di truffa costante, di stress di vita, di falsità, di maleficio che impregna tutti gli aspetti della quotidianità quando la moneta che circola tra noi, il cui valore è dato dal popolo, è inquinata da falso bilancio, truffa, plagio, e costituisce lo strumento di saccheggio per eccellenza a vantaggio dei suoi ignoti controllori.
Alcuni magistrati hanno capito l’importanza della facoltà dell’emissione monetaria come pilastro di sovranità, 
Ferdinando Imposimato, Paolo Maddalena, Michele Ruggiero, Gennaro Varone.
e tanti altri che non devono essere lasciati soli, anzi devono costituire lo zoccolo duro attraverso il quale la società potrà avviare il dibattito – e il movimento – sulla costituzionalità, la legalità e la sovranità del sistema di emissione monetaria bancaria.
Nel frattempo ben venga qualsiasi sassolino lanciato nello stagno dell’omertà, dell’ignavia e della collusione!
Nforcheri 7/6/2016»

PS Oltre tutto l’oro d’Italia che è del popolo è stato rubato da Bankitalia e presumibilmente distribuito alle maggiori banche dealer, con il trucco della notazione all’attivo dello stato patrimoniale di una banca centrale che nel frattempo è diventata privata, e fisicamente è stato trasportato, forse a mo’ di “garanzia” dei folli giochi di azzardo delle banche dealer socie della stessa, in tre luoghi fisici, Washington, Basilea e Londra, e comunque va fatta un’indagine al più presto per chiarire la situazione giuridica e ricuperare l’oro che appartiene al popolo italiano.
Rif.

 

https://dailymotion.com/video/x4f62jy

Marra: ESORTAZIONE ALLA MINORANZA CHE INTRALCIA LA PROTESTA DEL 18.6.16. Dobbiamo tutti esortare quella minoranza di anti-complottisti che ancora osteggiano, apertamente o sordamente, la protesta di sabato 18.6, a Roma, contro la magistratura, per l’omesso sequestro/confisca/esproprio della BCE/Banca d’Italia, a cessare questa condotta, che peraltro smentisce tutto ciò che dicono di essere. Ognuno di noi è infatti conscio che il signoraggio è la radice di ogni altro male, e che la soluzione giudiziaria è l’unica in vista. Né sembra, francamente, che la lettura delle denuncia lasci spazi per dubbi. Una lotta il cui obiettivo non è certo ottenere il sequestro il 18.6, ma informare rapidamente la società affinché sia poi essa a costringere la magistratura. Ogni giorno fatto passare senza concorrere a questo altissimo fine è quindi mal speso, tanto più che non si ravvedono altri motivi che quello di vane gelosie dimentiche della gravità mondiale della questione.

SCARICA IL TESTO INTEGRALE DELLA DENUNCIA:
http://www.signoraggio.it/…/denuncia-18.6-signoraggio-x-pub…

VAI ALLA PAGINA DELL’EVENTO:
https://www.facebook.com/events/280387492299665/

 

Annunci

4 Comments Add yours

  1. Sandro Pascucci ha detto:

    Se si fosse VERAMENTE tenuto al successo della Causa e progressivo allargamento della base consapevole di cos’è veramente il signoraggio non si sarebbe certo PROSTITUITO al falò delle vanità e delle scorciatoie (e scorrerie) mediatiche il buon nome di Auriti, legandolo a doppio nodo (il famoso “nodo google”) con mutande bianche, gente che urla, fascisti e pseudo comunisti di sorta, aggiungendo a condimento scie chimiche, cerchi nel grano e la stronzata sulle 500 lire di Aldo Moro (e mi fermo perché l’elenco è lungo).

    Per non scordare pseudo cause praticamente già vinte ma mai portate avanti da chi le pubblicava sul proprio sitarellinoinoino o chi vanta collaborazioni con personaggi che DISTRUGGONO la credibilità della Causa stessa.

    Il Sistema IGB ha gioco facile, oggi et per causa dei suddetti, a deridere chi nomina la parola signoraggio e non basta certo una ripulita delle punte delle scarpe infangate da tanta ignominia (una veloce ripulitina passando la punta suddetta dietro il pantalone all’altezza del polpaccio, come facevano i pezzenti entrando in chiesa, come se (1) ci si dovesse vergognare di avere le scarpe sporche di terra che si era lavorata per campare e (2) a dio (che salutiamo, come salutiamo babbo natale) importasse avere un fervente credente con le scarpe sporche che lo andava a pregare, vabbé..).

    Ora fanno “le prime et uniche manifestazioni eblablabla”.. bèh.. non basta et anzi , come diceva “Quello”: “non è un’esimente ma un aggravante”. “Quello” che viene smerdato in lungo in largo da chi MANCO LO HA conosciuto (e puo’ capitare) ma MANCO LO HA MAI LETTO (e ci sta pure questo, un pochino) ma soprattutto MANCO LO HA CAPITO (se casualmente lo avesse letto).

    E poi.. un esempio di scioccaggineria (pure divertente a dire il vero): l’elencuccio lì riportato.. ma davvero qualcuno CREDE che escludere il nome di tal sandro pascucci e/o il PRIMIT (che è la stessa cosa, di cui mi onoro) sia una cosa intelligente? Ma lasciamo stare l’intelligenza (dato l’ambiente) e pure l’educazione (‘sti cazzi, giustamente) ma credete che sia solo LONTANAMENTE.. come dire.. CREDIBILE? No, meglio: REALE?
    (o anche solo estetico?)

    Dopo che negli ultimi 11 anni TUTTI sono passati dai nostri siti? Dopo che TUTTI hanno copiato (e ahimè alterato e/o venduto in euro sonanti) le informazioni che ora SON RILEGATE IN LIBRI e “CONSULENZE” (“offriamo consulenze sul signoraggio bancario”: UAGH! UAGH! UAGH!)?

    Ce la vedere Rosa Parks con un banchetto* e 4 sedie a dare consulenze sul posto da occupare su un autobus “per avere una migliore esperienza di viaggio nell’Alabama degli anni 60”?

    Dopo che GOOGLE dice chiaramente chi è chi e dove sta? Dopo le migliaia di persone REALI che abbiamo raggiunto nelle REALI piazze italiane? Ma che avete 12 anni (cumulativi)?

    Dai.. andate a fare la manifestioncina sfigata e risparmiate al MONDO questa PIANGINA da 4 soldi.

    Come diceva Quello: «LA DIGNITA’ GRATUITA NON ESISTE».

    ps: tecnicamente, poi e di grazia: che cazzo c’entra la proprietà della banca d’Italia con il signoraggio (che è un meccanismo contabile)? Come dire che gli inglesi o i francesi non soffrono di signoraggio? Questo sì che “siamo popolo il potere ci temono” !!11!!123stella!! Ma io boh..

    BUONE MUTANDONE BIANCHE A TUTTI 😄 😄 😄

    *A pro: com’è che non vi vedo mai con un banchetto in mezzo alla gente a dare informazioni? Non sarà che è perché forse in fondo in fondo DIO ESISTE e risparmia alle comuniggenti tale supplizio?

    Mi piace

    1. ennedieffe ha detto:

      qua nessuno ha copiato almeno per quel che mi riguarda. Smettila di blaterare a vanvera

      Mi piace

      1. Sandro Pascucci ha detto:

        “blaterare a vanvera”? perché esiste anche un “blaterare con cognizione di causa”? ma io boh!!

        Mi piace

  2. Sandro Pascucci ha detto:

    Comunque, rileggendomi.. mi accorgo che son stato troppo lungo. Rimedio:

    «La mancata partecipazione a tali manifestazioni non è dovuta agli insinuati motivi di “gelosie” (de ché, poi?) ma a PURA ET ATAVICA VERGOGNA. Hai visto mai che ci esce una foto e i miei figli un domani mi vedessero in simil compagine? Che gl’arricconto?!» [sandropascucci, prima della grande manifestazione contro la magistratura ma non veramente contro la magistratura ma solo per spingere il popolo a fare pressioni sulla magistratura (allora mi chiedo perché non andare dal popolo invece di andare contro la magistratura per un problema tra l’altro irrisorio di cui tra l’altro altro il popolo non sa nulla ma sa di che colore sono le mutande da mettere vicino ai bancomat, ma vabbé..), 2016]

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...