Paradossi della moneta

In realtà, paradossalmente, le banche che più rischiano di essere definite fallite, e successivo bail in, sono quelle più ricche in depositi rispetto ai prestiti, cioè quelle più ricche in nostri risparmi. Non già un fallimento obiettivo in sé, intrinseco, bensì a causa del rovesciamento della contabilità, fallimento provocato dal gioco dell’interbancario dove un maggior numero di depositi da risparmio, non controbilanciati dai crediti erogati, sfocerebbe in una debolezza relativa nelle compensazioni tra banche.

Quindi le maggiori banche, o banche più forti, sono quelle banche che possono, per via di criteri a noi ignoti ma che riguardano l’onorabilità e il far parte del club (della Federal e delle dealer), erogare il maggior numero di crediti e non quelle che custodiscono un maggior numero di depositi, segnati orwellianamente al passivo.

Cosa succede? Al momento del rimborso del debito o di deposito del risparmio, la banca registra un flusso di cassa CHE NON VIENE DISTRUTTO, fino a prova del contrario, ma va su un conto fuori bilancio. Tale deposito però, nella contabilità ufficiale è segnato al passivo, mentre nel conto in nero, è un attivo. Ecco perché mentre se da una parte le banche del territorio “falliscono” per troppi depositi (passivi) che vanno ad aggiungersi ai passivi rappresentati dalle sofferenze e i crediti incagliati i quali non sono la vera ragione dei fallimenti, dall’altra le banche che la fanno da padrone nell’interbancario, ad esempio le banche dealer che sono anche le azioniste della federal reserve, che usano il petrodollaro, si arricchiscono a dismisura, visto che tali depositi/obbligazioni cancellati per i depositanti, in realtà sono già stati incassati e introitati nei flussi di cassa, in nero.

Nforcheri 5/3/2016

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...