Giocare su tutti i fronti

il

Nell’ambito della vicenda greca, praticamente i fondi avvoltoi delle dealer hanno come al solito puntato su tutte le parti e tutti gli scenari:
. se avesse vinto il si o il no, il quesito era solo sul contenuto della proposta della troika non sul fatto se sia giusto o meno in assoluto che si debba sottostare o meno ad essa, quindi già il referendum era diluito;
. in caso di vittoria del si, tutto a posto, i creditori potevano dormire sonni tranquilli potendo continuare a spremere la Grecia;
. in  caso di vittoria del no, come è avvenuto, hanno già fatto “licenziare” la proposta più pericolosa per loro, quella di una moneta parallela, rappresentanta dal ministro Varoufakis dimessosi in maniera non “ortodossa”;
– nel caso più “estremo” del Grexit, hanno già cominciato a stampare dracme a Londra (chi? le solite banche dealer o le dealer con la BoE?) in modo che la Grecia pensando di ritrovare la sovranità in realtà cadrebbe solo dalla padella alla brace poiché si ritroverebbe con una dracma non sua, privata, usurata, per di più svalutata rispetto all’euro, e sempre stampata e prestata dai soliti avvoltoi…
Questo fanno da sempre: puntano su tutte le parti in modo da non perdere mai.

NForcheri

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...