ACQUA:PUBLIACQUA, PETIZIONE

I cittadini decidono di risparmiare sull’acqua e ricevono in premio un aumento in bolletta equivalente al valore del loro risparmio: è quel che è successo in Toscana all’ATO3 Medio Valdarno con il gestore Publicqua (quasi metà delle quote in mano a società private tra cui Gaz de France Suez+MPS+Caltagirone capofila Acea SpA) che oltre a non avere riparato le tubature, e a non avere pagato tutti i canoni ai comuni, ha concordato un compenso per mancato guadagno pari a 6,2 milioni di euro da scaricare agli utenti.
Gli abusi di Publiacqua, come quelli di Nuove Acque ad Arezzo (Suez) o di Acqualatina ad Aprilia (Veolia) non si contano più: aumenti costanti, aumento del numero delle bollette l’anno con bollette preventive, quota fissa quintuplicata, bollette meno trasparenti con l’eliminazione delle voci fognatura e depurazione acque reflue dalla bolletta; posa dei contatori addebitata agli utenti a prezzi esosi; perdite occulte addebitate agli utenti e mancata riparazione di esse; conflitto di interessi con il servizio assicurativo offerto dalla stessa società gestore; mancata notifica di aumento del capitale agli utenti (ai sensi della legge per l’azionariato popolare) senza parlare di:
qualità dell’acqua sempre più scadente, dura piena di cloro;
sei comuni presso i cui depositi sono stati ritrovati escrementi di ratti;
chiusura di tutte le sorgenti di acqua pubbliche;
deviazione di corsi di acqua a vantaggio di Publiacqua.
Per tutte queste ragioni, INVITO TUTTI A FIRMARE LA PETIZIONE SOTTO, e metto in guardia tutti i cittadini dove le multinazionali francesi o Acea non sono ancora entrate nella gestione idrica a vigilare da vicino sui comuni e sui politici perché ciò non avvenga.
Nicoletta Forcheri

Reti Toscane Acqua Pubblica
BOLLETTE PUBLIACQUA (Toscana)

DOPO LA SENZENZA DEL COVIRI DI RESTITUZIONE

DI 6,2 MILIONI DI EURO AGLI UTENTI

F I R M A A N C H E T U

LA PETIZIONE ON-LINE

Promossa

dal Forum italiano dei Movimenti per l’Acqua

e Reti Toscane Acqua Pubblica

INDIRIZZATA

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE

DELLA TOSCANA

E AI GRUPPI CONSILIARI PER FAR

INSEDIARE SUBITO LA COMMISSIONE

DI INCHIESTA

DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA

SU PUBLIACQUA S.p.A

e ATO-3 MEDIOVALDARNO (Toscana)

E’ possibile firmare

Accedendo a:

www.firmiamo.it/aquaveritastoscana

SALVAGUARDARE E RIPUBBLICIZZARE I BENI COMUNI,

TUTELARE I DIRITTI DEI CITTADINI e DEI LAVORATORI

L’ACQUA E’ UN DIRITTO NON UNA MERCE – FUORI LE MULTINAZIONALI DALLA TOSCANA

Roma, 25 Agosto 2008

Per saperne di più: http://www.acquabenecomune.org/

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...